LA POPOLAZIONE

 

riolo-turismoI primi abitanti che si insediarono tra le terrazze fertili della Valle del Senio sono databili attorno al periodo neolitico; alcuni pensano addirittura a periodi antecedenti. Una parte di studiosi afferma che i primi insediamenti potrebbero risalire all’Età del Bronzo e del Ferro. È possibile visionare i reperti archeologici di epoca preistorica visitando la “raccolta-deposito” di Riolo Terme, oppure recandosi al museo di Imola o all’importante Museo archeologico di Bologna.

Queste testimonianze fanno comprendere come nella vallata, similmente a molte altre zone dell’Appennino Romagnolo, si susseguirono le civiltà degli Umbri, Etruschi, Celti e Romani. Successivamente si insediarono Goti e Longobardi.

L’arrivo dei romani è documentato dalla presenza di svariate ville e maglie centuriali.

Dopo la caduta dell’impero romano,  in questa zona si ebbe una grave crisi che portò la popolazione ad allontanarsi dalla vallata. Un ripopolamento della zona ebbe inizio dal IX secolo, con l’arrivo dei frati benedettini che si impegnarono nella costruzione della Badia di San Pietro in Sala ed effettuarono importanti lavori di bonifica su ampie superfici.